Scienze Motorie e Sportive

La consulta dello sport femminile

Posted on: 10 marzo 2012

È stata presentata giorno 8 mattina, nei locali del Coni Sicilia, la Consulta femminile dello Sport (video da HERCOLE.IT).

“ L’iniziativa, volutamente presentata in occasione della Festa della Donna, ha fra i suoi scopi principali, quello di aumentare le quote rosa nei vari ambiti di applicazione e soprattutto in quello dirigenziale sportivo, dove si registra ancora una scarsa presenza femminile”- ha dichiarato la coordinatrice Nadia La Malfa. La Consulta si prefigge di studiare il fenomeno sportivo e di mettere a disposizione dei soggetti sportivi e dei cittadini, una serie di informazioni sulle specificità delle realtà sportive; realizzare carte, schede, analisi, indagini e ricerche tematiche sullo sport e sulla sua storia per renderle disponibili alla consultazione; esplorare quei percorsi ritenuti più idonei per incrementare il livello qualitativo dei servizi sportivi offerti dal CONI; fornire i dati sulle nuove tendenze e i nuovi modelli di comportamento socio – sportivo; suggerire proposte di particolare rilevanza a sostegno delle pari opportunità nelle sport che riguardano in particolare, i giovani, le donne, i diversamente abili, i cittadini stranieri ed extracomunitari; realizzare convegni, seminari, tavole rotonde, stage, corsi, mostre, moduli di laboratori per obiettivi di crescita culturale e manageriale; individuare le soluzioni di marketing sportivo; elaborare adeguati strumenti metodologici di stimolo alle strategie del CONI, quali monitoraggi, sondaggi, questionari, sportelli di comunicazione rivolti ad acquisire pareri, proposte, suggerimenti, con riferimento alle attività sportive, sportive – scolastiche femminili e maschili e al largo spettro delle molteplici implicazioni nel campo delle scienze sociali. L’idea della Consulta nasce da una intuizione del dott.Vittorio Di Simone, studioso e veterano del mondo sportivo, idea che è stata subito accolta con entusiasmo dall’ex presidente del Coni Sicilia Massimo Costa ed ora dal Reggente Giovanni Caramazza, che metterà a disposizione della consulta i locali del Coni, mezzi e risorse umane.
Impegno e amore dello sport è la parola chiave che ha attirato attorno a questo progetto l’interesse di tante “volontarie”: Maria Tranchina, ex pluri campionessa italiana (peso, disco, martello) ; Giulia Noera, campionessa europea in carica di nuoto master ( delfino e stile libero); Annalisa Castiglione, capo ufficio stampa del Coni Sicilia; Nadia La Malfa, giornalista; Marianna Bellafiore, ricercatrice universitaria; Roberta Cascio, presidente del Cip Provinciale; Caterina Forte, docente della Scuola dello Sport Coni Sicilia; Nicole Mazarese, Presidente Cip Regionale; Anna Maria Sapienza, Presidente FIHP; Sabrina Barcia, dirigente del Cus Palermo.
Alla presentazione sono intervenute le campionesse e prossime alle Olimpiadi, Veronica Floreno e Laura Linares, che hanno ricevuto l’augurio da tutto il movimento sportivo siciliano.

ARTICOLI CORRELATI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Calendario

marzo: 2012
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: