Scienze Motorie e Sportive

Il Messina sigla il “poker”

Posted on: 25 marzo 2012

Quarta vittoria consecutiva per i giallo-rossi davanti a 4000 tifosi; il Messina continua la sua rincorsa alla vetta della classifica

Straordinario pomeriggio di calcio quello vissuto sugli spalti del San Filippo dalla redazione giornalistica del plesso di Scuola Primaria “Collereale”, coordinata dal Prof. Giacomo Gugliandolo, nell’ambito del progetto “Inviato per un giorno”. Davvero bello il colpo d’occhio offerto oggi dalla mitica e coreografica Curva Sud ribollente di tifo, di ritrovato entusiasmo e, soprattutto, di tanta passione e attaccamento per la gloriosa maglia giallorossa e capace di spingere al quarto successo consecutivo i propri beniamini sostenendoli incessantemente per tutti i novanta minuti.
Non è stato affatto facile vincere la tenace resistenza della coriacea e mai doma formazione calabrese della Valle Grecanica, guidata da mister Morabito. Nonostante sia scesa in campo falcidiata da numerose assenze per squalifica di cinque titolari del calibro di  Sansone, Orlando, Sapone e degli ex Fabio e Niscemi, la Valle Grecanica ha opposto una strenua resistenza per l’intera gara, rendendosi più volte pericolosa in avanti, grazie soprattutto ai guizzi e alle qualità dell’ottimo esterno sinistro Ike, protagonista di una splendida prestazione.
Il Messina si schiera con il tradizionale 3-4-3 e si lancia sin dai primi minuti alla ricerca del gol del vantaggio. La prima occasione arriva al 5’ su calcio piazzato ma la palla scagliata con forza da Grillo viene respinta dalla barriera. La Valle Grecanica non demorde e all’8’ il solito lke si libera sulla fascia con uno bello spunto di due avversari e crossa al centro ma la retroguardia giallorossa non si fa sorprendere.  Il primo gol arriva al 16′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie ad uno splendido  colpo di testa del centrale Occhipinti, alla quarta marcatura stagionale, che sfrutta abilmente l’incertezza dell’estremo difensore Nucera.
A questo punto la Valle Grecanica reagisce orgogliosamente e sfiora la marcatura con l’inafferrabile lke che tira dalla distanza ma Rossi Pontello para con sicurezza la conclusione dell’attaccante avversario.  Al 25′ Manganaro conclude fuori di poco, al termine di una pregevole azione di contropiede. Al 30′ il portiere calabrese Nucera fallisce clamorosamente l’uscita, appoggiando il pallone al centravanti messinese Corona, oggi al di sotto del suo standard di gioco, ma la successiva conclusione di Lo Piccolo viene respinta sulla linea. Al 45′ la Valle Grecanica sfiora clamorosamente il gol con il solito scatenato lke che si libera agevolmente in velocità del suo marcatore ma il suo splendido pallonetto termina sull’esterno della rete, facendo venire i brividi ai tifosi della curva. Si va così al riposo sull’1-0.
La ripresa inizia con il Messina alla ricerca del gol del raddoppio per chiudere l’incontro, ma Ike, con un’altra azione delle sue fa capire che la partita è tutt’altro che vinta. L’ala avversaria crossa il pallone al centro per Manganaro ma fortunatamente la sua conclusione termina fuori.
Subito dopo il capitano Coppola sfiora il gol con un potente tiro da fuori che sorvola di poco la traversa. Pochi minuti dopo un lento e macchinoso Corona tira da fuori e la sua conclusione viene bloccata  facilmente da Nucera, che poi è abile su un colpo di testa di Impagliazzo. Il Messina continua ad attaccare e sfiora il raddoppio con un tiro a botta sicura di Corona respinto con bravura dal portiere avversario. Sulla respinta è abile a farsi trovare pronto bomber Cocuzza che tira a botta sicura da pochi passi ma la sua conclusione finisce incredibilmente fuori.
Sospinta dagli incessanti corri dei tifosi, il Messina continua a cercare il gol della sicurezza e dopo alcune occasioni svanite per qualche imprecisione di troppo,  sugli sviluppi di un calcio d’angolo il portiere della Valle Grecanica si fa sfuggire il pallone, reso viscido dalla pioggia, e bomber Cocuzza è implacabile e non fallisce da pochi passi, mettendo a segno il tredicesimo gol della sua straordinaria stagione. Pochi minuti dopo il Messina sfiora ancora il gol con una clamorosa traversa colpita da Coppola con uno forte tiro  da fuori area, deviato quanto basta dall’estremo difensore della Valle Grecanica. A pochi minuti dal termine, la Valle Grecanica riesce ad accorciare le distanze con un bellissimo tiro in diagonale di Citro che fulmina il portiere giallorosso.
Il Messina, sostenuto dai suoi commoventi tifosi, accusa il colpo ma riesce con mestiere ad addormentare l’incontro attuando un buon possesso palla e, sia pure con qualche sofferenza di troppo, ottiene l’ennesima vittoria, indispensabile per continuare a coltivare gli ambiziosi sogni di promozione in Lega Pro 2 soprattutto se dovesse concretizzarsi la riduzione della penalizzazione inflitta alla società.

ARTICOLI CORRELATI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Calendario

marzo: 2012
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: