Scienze Motorie e Sportive

Le “olimpiadi” dei giochi dei nonni

Posted on: 28 maggio 2014

“Giocare è una cosa seria” ed i valori pedagogici del gioco sono sempre stati un argomento caro a psicologi, sociologi e filosofi. Da Schaller a Bertin, passando da Huizinga, hanno considerato il gioco come un tratto fondamentale dell’uomo.
Per valorizzare l’importanza del gioco, soprattutto quello di una volta, sottolineando le differenze con lo sport e l’educazione fisica, è stato avviato un laboratorio operativo e di ricerca con le classi prime della Scuola Secondaria di primo grado.
Ed è così che, dopo la fase di ricerca, gli alunni della 1A si sono misurati in alcune prove, disputando una mini “olimpiade” basata sui giochi praticati qualche lustro fa.
Nel laboratorio sono state messe in luce le capacità di ricerca degli alunni, le loro basi motorie, le relazioni all’interno del gruppo e la capacità di gestire punteggi e classifiche.

PER APPROFONDIRE

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Calendario

maggio: 2014
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: